Il lavoro si interroga sulla questione delle possibilità e dei limiti elaborativi della Shoah sul piano collettivo ed individuale, evidenziando i rischi dei rituali commemorativi utilizzati in funzione transitiva e non elaborativa e mettendo l'accento sui deficit di Kulturarbeit in relazione alle caratteristiche della contemporaneità incentrate sulla crisi dei garanti metasociali e metapsichici.

Dovere del pensiero e fragilità dell’umano nell’incontro con la catastrofe. Per una lettura psicoanalitica

DE ROSA, BARBARA
2016

Abstract

Il lavoro si interroga sulla questione delle possibilità e dei limiti elaborativi della Shoah sul piano collettivo ed individuale, evidenziando i rischi dei rituali commemorativi utilizzati in funzione transitiva e non elaborativa e mettendo l'accento sui deficit di Kulturarbeit in relazione alle caratteristiche della contemporaneità incentrate sulla crisi dei garanti metasociali e metapsichici.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
brochure Giorno Memoria 2016.pdf

accesso aperto

Descrizione: brochure Convegno L'eccesso del male e la problematicità del perdono. Per il Giorno della Memoria
Tipologia: Documento in Post-print
Licenza: Dominio pubblico
Dimensione 1.57 MB
Formato Adobe PDF
1.57 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11588/628111
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact