Il problema dell'anfibologia della parola è molto presente nelle opere agostiniane. Teorizzata nel de magistro diviene oggetto di riflessione in più opere e mediatore di tale riflessione risulta spesso il testo delle satire di Persio uno degli auctores che più ha giocato con la parola

"L'ambiguità della parola e il "De magistro" di Agostino"

SQUILLANTE, MARISA
2014

Abstract

Il problema dell'anfibologia della parola è molto presente nelle opere agostiniane. Teorizzata nel de magistro diviene oggetto di riflessione in più opere e mediatore di tale riflessione risulta spesso il testo delle satire di Persio uno degli auctores che più ha giocato con la parola
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11588/592140
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact