Malattia di Tay-Sachs con elevata attività residua di esosoaminidasi A in leucociti e fibroblasti.