L’inattivazione del cromosoma X nella variabilità fenotipica osservata nelle malattie dominanti legate al cromosoma X.