La datazione di recenti ritrovamenti di resti fossili animali negli strati sedimentari presenti all'interno della cavità di Roccia San Sebastiano a Mondragaone (Campania), tra cui alcuni frammenti ossei neandertaliani, insieme all'analisi paleoecologica di campioni di sedimento prelevati dalle carote di sei sondaggi geognostici eseguiti nelle circostanti aree di pianura, ha consentito di ricostruire l'evoluzione geomorfologica e paleoambientale di questo settore di Piana Campana negli ultimi 40.000 anni, ovvero dalla messa in posto della formazione piroclastica dell'Ignimbrite Campana.

Datazioni C14 della sequenza gravettiana-musteriana di Roccia San Sebastiano (Mondragone, Caserta)

BARRA, DIANA;DE PIPPO, TOMMASO;DONADIO, CARLO;
2010

Abstract

La datazione di recenti ritrovamenti di resti fossili animali negli strati sedimentari presenti all'interno della cavità di Roccia San Sebastiano a Mondragaone (Campania), tra cui alcuni frammenti ossei neandertaliani, insieme all'analisi paleoecologica di campioni di sedimento prelevati dalle carote di sei sondaggi geognostici eseguiti nelle circostanti aree di pianura, ha consentito di ricostruire l'evoluzione geomorfologica e paleoambientale di questo settore di Piana Campana negli ultimi 40.000 anni, ovvero dalla messa in posto della formazione piroclastica dell'Ignimbrite Campana.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11588/374519
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact