La narrazione visionario-apocalittica appare come uno strumento comunicativo in cui vedere direttamente il mondo «altro» ha implicazioni nell’al di qua. Nell’Apocalisse di Giovanni, in particolare, la visione diretta dell’oltremondo sostiene la costruzione di particolari forme di autorità. Nella sua visione finale si impone uno spartiacque tra un presente di contaminazione e un futuro in cui Gesù mostra l’esclusivismo proprio della coabitazione definitiva con i suoi seguaci. La dimensione del tempo ultimo emerge come un orizzonte imminente che riproduce e riassembla gli antichi e autorevoli modelli visionari giudaici (soprattutto di Isaia e di Ezechiele) in vista di una realizzazione anticipata del futuro definitivo.

"Ecco, faccio nuove tutte le cose" (Ap 21,5). Epistemologia visionaria e (ri-)costruzione del mondo nell’Apocalisse di Giovanni

Luca Arcari
2022

Abstract

La narrazione visionario-apocalittica appare come uno strumento comunicativo in cui vedere direttamente il mondo «altro» ha implicazioni nell’al di qua. Nell’Apocalisse di Giovanni, in particolare, la visione diretta dell’oltremondo sostiene la costruzione di particolari forme di autorità. Nella sua visione finale si impone uno spartiacque tra un presente di contaminazione e un futuro in cui Gesù mostra l’esclusivismo proprio della coabitazione definitiva con i suoi seguaci. La dimensione del tempo ultimo emerge come un orizzonte imminente che riproduce e riassembla gli antichi e autorevoli modelli visionari giudaici (soprattutto di Isaia e di Ezechiele) in vista di una realizzazione anticipata del futuro definitivo.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
RSB 1-2_2022_pp.095-114_Arcari.pdf

solo utenti autorizzati

Descrizione: Articolo in formato pdf
Tipologia: Documento in Post-print
Licenza: Copyright dell'editore
Dimensione 1.32 MB
Formato Adobe PDF
1.32 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11588/903642
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact