Il Vangelo secondo Precario non solo è stato uno dei primi film italiani a raccontare storie di ordinaria flessibilità, come recita il sottotitolo, ma è stato (ed è ancora) un raro caso di opera nata “dal basso” come parte di un più ampio progetto sociale realizzato tramite sottoscrizione dai soci di un'Arci milanese (progetto tutt'ora in corso : http ://www.ilvangelosecondoprecario.it/). Nel presentare e analizzare la pellicola, comparandola con lavori più recenti e di taglio commerciale (Smetto quando voglio), il saggio traccia anche la parabola dall'indignazione alla rassegnazione che, nel breve volgere d'un decennio, hanno conosciuto sia il cinema sia la società italiani, e che spesso si è tradotta in uno slittamento del tema verso i modi della commedia (nel che si replicano forse meccanismi non dissimili da quelli all'opera nel passaggio dal Neorealismo alle sue propaggini “rosa”).

Una parabola della rassegnazione: da Il Vangelo secondo Precario (2005) a Smetto quando voglio (2014)

Donati, Riccardo
2018

Abstract

Il Vangelo secondo Precario non solo è stato uno dei primi film italiani a raccontare storie di ordinaria flessibilità, come recita il sottotitolo, ma è stato (ed è ancora) un raro caso di opera nata “dal basso” come parte di un più ampio progetto sociale realizzato tramite sottoscrizione dai soci di un'Arci milanese (progetto tutt'ora in corso : http ://www.ilvangelosecondoprecario.it/). Nel presentare e analizzare la pellicola, comparandola con lavori più recenti e di taglio commerciale (Smetto quando voglio), il saggio traccia anche la parabola dall'indignazione alla rassegnazione che, nel breve volgere d'un decennio, hanno conosciuto sia il cinema sia la società italiani, e che spesso si è tradotta in uno slittamento del tema verso i modi della commedia (nel che si replicano forse meccanismi non dissimili da quelli all'opera nel passaggio dal Neorealismo alle sue propaggini “rosa”).
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Donati - ERE PRECAIRE.pdf

non disponibili

Dimensione 402.46 kB
Formato Adobe PDF
402.46 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11588/901480
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact