In aggiunta al tradizionale trasferimento dei proventi illeciti al bilancio dello Stato, alcuni Stati membri prevedono una forma innovativa di destinazione, che sta suscitando grande interesse a livello di Unione europea: il riuso dei beni confiscati per finalità sociali. Questo capitolo esamina e compara le esperienze di riuso sociale presenti negli Stati membri dell'UE. Riflette inoltre sulla trasferibilità di questa modalità di destinazione ad altri Stati membri.

Le attuali esperienze di riuso sociale nell’UE: normative e prassi applicative a confronto

Barbara Vettori
2018

Abstract

In aggiunta al tradizionale trasferimento dei proventi illeciti al bilancio dello Stato, alcuni Stati membri prevedono una forma innovativa di destinazione, che sta suscitando grande interesse a livello di Unione europea: il riuso dei beni confiscati per finalità sociali. Questo capitolo esamina e compara le esperienze di riuso sociale presenti negli Stati membri dell'UE. Riflette inoltre sulla trasferibilità di questa modalità di destinazione ad altri Stati membri.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
libro_francoangeli_2018_cap4finale.pdf

Riservato

Dimensione 1.13 MB
Formato Adobe PDF
1.13 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11588/893970
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact