Nuova attribuzione di un'opera in bronzo raffigurante Claudia, sposa ripudiata di Nerone, riferita in precedenza da un altro studioso allo scultore Giovan Battista Amendola, qui, invece, ricondotta a Luigi de Luca (Napoli, 1855-1938), fra i protagonisti della scultura napoletana dell'Ottocento. Oltre ai documenti rinvenuti, che hanno consentito la restituzione dell'opera a de Luca, è qui ricostruito il contesto dell'esecuzione dell'opera, la sua esposizione pubblica e la critica coeva

Restituzioni. La Claudia di Luigi de Luca

VALENTE Isabella
2021

Abstract

Nuova attribuzione di un'opera in bronzo raffigurante Claudia, sposa ripudiata di Nerone, riferita in precedenza da un altro studioso allo scultore Giovan Battista Amendola, qui, invece, ricondotta a Luigi de Luca (Napoli, 1855-1938), fra i protagonisti della scultura napoletana dell'Ottocento. Oltre ai documenti rinvenuti, che hanno consentito la restituzione dell'opera a de Luca, è qui ricostruito il contesto dell'esecuzione dell'opera, la sua esposizione pubblica e la critica coeva
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Valente - Estratto scritti per Cioffi.pdf

accesso aperto

Tipologia: Versione Editoriale (PDF)
Licenza: Copyright dell'editore
Dimensione 1.03 MB
Formato Adobe PDF
1.03 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11588/890598
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact