Il commento affronta uno dei temi più controversi in materia sanitaria: il difficile equilibrio tra fabbisogno assistenziale, tutela di diritti fondamentali ed esigenze di spesa pubblica. Il Giudice amministrativo con l’ordinanza n. 2986 del 2 maggio 2022 rileva profili di contrasto della norma regionale di cui all'art. 8 l.r. Campania n. 8/2003 tanto con i parametri costituzionali quanto con il diritto dell’Unione europea, sottolineando come l’automatismo legislativo regionale basato su un criterio formale possa avere ripercussioni negative sulla relazione tra cittadino e la struttura sanitaria, erogatrice del servizio e la sussistenza di standard minimi qualitativi sul territorio.

ORGANIZZAZIONE SUL TERRITORIO E FABBISOGNO SANITARIO FRA LIMITI NORMATIVI E LIBERALIZZAZIONE

Spena maria camilla
2022

Abstract

Il commento affronta uno dei temi più controversi in materia sanitaria: il difficile equilibrio tra fabbisogno assistenziale, tutela di diritti fondamentali ed esigenze di spesa pubblica. Il Giudice amministrativo con l’ordinanza n. 2986 del 2 maggio 2022 rileva profili di contrasto della norma regionale di cui all'art. 8 l.r. Campania n. 8/2003 tanto con i parametri costituzionali quanto con il diritto dell’Unione europea, sottolineando come l’automatismo legislativo regionale basato su un criterio formale possa avere ripercussioni negative sulla relazione tra cittadino e la struttura sanitaria, erogatrice del servizio e la sussistenza di standard minimi qualitativi sul territorio.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11588/890342
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact