Il contributo propone una panoramica sul linguaggio nato per rispondere alle necessità comunicative delle problematiche mediche e sociali dell’infezione COVID-19 in ambito ispanofono. Ogni realtà nuova e inattesa, infatti, ha necessità di un linguaggio nuovo per essere espressa. Anche la pandemia da coronavirus, in quanto fenomeno nuovo a livello globale, ha chiamato all’appello la formazione di neologismi e la trasformazione di parole vecchie con nuove accezioni. Per questa ragione Fundéu RAE la Fundación del Español Urgente, creata nel 2005, per sopperire alle necessità della lingua spagnola, in data 12 febbraio 2020 ha messo in linea una prima versione di raccomandazioni linguistiche inerenti il COVID-19 e i sostantivi e aggettivi spagnoli connessi con la nuova realtà. La pagina che è stata aggiornata quotidianamente o quasi ha raccolto i fenomeni linguistici in un crescendo che ha accompagnato la diffusione della pandemia. Nel contributo ci proponiamo di seguire la diffusione della pandemia in Spagna -con una panoramica in America latina- attraverso l’evoluzione della lingua del coronavirus.

« “Ci sono rimaste solo le parole”. Panoramica sulle parole del COVID-19 in ambito ispanofono»

L M Durante
2021

Abstract

Il contributo propone una panoramica sul linguaggio nato per rispondere alle necessità comunicative delle problematiche mediche e sociali dell’infezione COVID-19 in ambito ispanofono. Ogni realtà nuova e inattesa, infatti, ha necessità di un linguaggio nuovo per essere espressa. Anche la pandemia da coronavirus, in quanto fenomeno nuovo a livello globale, ha chiamato all’appello la formazione di neologismi e la trasformazione di parole vecchie con nuove accezioni. Per questa ragione Fundéu RAE la Fundación del Español Urgente, creata nel 2005, per sopperire alle necessità della lingua spagnola, in data 12 febbraio 2020 ha messo in linea una prima versione di raccomandazioni linguistiche inerenti il COVID-19 e i sostantivi e aggettivi spagnoli connessi con la nuova realtà. La pagina che è stata aggiornata quotidianamente o quasi ha raccolto i fenomeni linguistici in un crescendo che ha accompagnato la diffusione della pandemia. Nel contributo ci proponiamo di seguire la diffusione della pandemia in Spagna -con una panoramica in America latina- attraverso l’evoluzione della lingua del coronavirus.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11588/864123
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact