LA SIMULAZIONE DEL TRIGGER DI PRIMO LIVELLO DELLO SPETTROMETRO A MUONI