Con l’urbanizzazione “sulle mura” nel settore occidentale la striscia di terra non è più la mera armatura infrastrutturale che chiude la città su sé stessa, ma è ora il diaframma che fissa una nuova dialettica col territorio extraurbano che si esprime solo nell’apertura verso il paesaggio naturale, fino ad allora ricreato dagli architetti nei giardini chiusi dai peristili delle grandi domus. Nel grande mosaico di Pompei il moderno quartiere residenziale è la nuova tessera che intervenendo sulla nozione di “limite” trasforma un’azione sui margini come il punto di avvio della costruzione della città moderna che l’eruzione impedì di compiere.

Abitare nel Suburbio: le ville extraurbane dell' Insula Occidentalis

GIOVANNI MENNA
;
2020

Abstract

Con l’urbanizzazione “sulle mura” nel settore occidentale la striscia di terra non è più la mera armatura infrastrutturale che chiude la città su sé stessa, ma è ora il diaframma che fissa una nuova dialettica col territorio extraurbano che si esprime solo nell’apertura verso il paesaggio naturale, fino ad allora ricreato dagli architetti nei giardini chiusi dai peristili delle grandi domus. Nel grande mosaico di Pompei il moderno quartiere residenziale è la nuova tessera che intervenendo sulla nozione di “limite” trasforma un’azione sui margini come il punto di avvio della costruzione della città moderna che l’eruzione impedì di compiere.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
MENNA-ANTONICIELLO_Abitare nel Suburbio.pdf

accesso aperto

Tipologia: Versione Editoriale (PDF)
Licenza: Dominio pubblico
Dimensione 7.51 MB
Formato Adobe PDF
7.51 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11588/834974
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact