UNA STRATEGIA IN PIÙ PASSI PER LA TOMOGRAFIA A MICROONDE