Il lavoro cerca di definire una sfumatura del complesso spettro semantico dell’idea di dignitas naturae humanae all’interno del giusnaturalismo di Christian Wolff, concentrando la propria parabola euristica sulla relazione Creatore-creatura umana elaborata dal filosofo nella Teologia naturale, nel tentativo di dimostrare che essa trovi la propria ragione remota nell’idea di similitudo che lega l’uomo a Dio, e la propria ratio proxima nell’idea di labilitas caratterizzante la natura umana.

«Datur quaedam similitudo essentialis inter Deum et animam». Brevi osservazioni sul concetto di Dignitas naturae humanae nel giusnaturalismo wolffiano

Gianluca Dioni
2020

Abstract

Il lavoro cerca di definire una sfumatura del complesso spettro semantico dell’idea di dignitas naturae humanae all’interno del giusnaturalismo di Christian Wolff, concentrando la propria parabola euristica sulla relazione Creatore-creatura umana elaborata dal filosofo nella Teologia naturale, nel tentativo di dimostrare che essa trovi la propria ragione remota nell’idea di similitudo che lega l’uomo a Dio, e la propria ratio proxima nell’idea di labilitas caratterizzante la natura umana.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11588/794808
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact