La fase aperta dalla diffusione del coronavirus ha rafforzato gli attori monocratici in Italia, rafforzando i processi di personalizzazione della politica a livello sia nazionale che regionale. Questo articolo si propone di analizzare l'uso dei poteri di emergenza al fine di far luce su alcuni attriti e malfunzionamenti presenti nella nostra struttura istituzionale, a partire dalla difficile relazione tra Stato-Regioni.

RAPPORTI POLITICI E POLITICHE: I poteri di emergenza nella Repubblica dei Presidenti

fortunato musella
2020

Abstract

La fase aperta dalla diffusione del coronavirus ha rafforzato gli attori monocratici in Italia, rafforzando i processi di personalizzazione della politica a livello sia nazionale che regionale. Questo articolo si propone di analizzare l'uso dei poteri di emergenza al fine di far luce su alcuni attriti e malfunzionamenti presenti nella nostra struttura istituzionale, a partire dalla difficile relazione tra Stato-Regioni.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11588/755805
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact