Si analizzano casi di (minaccia di) tortura di schiavi nella commedia greca e latina e poi specificatamente nel mimiambo di Eroda. in base a un esame linguistico della lex libitinaria Puteolana si ipotizza che anche a Roma gli schiavi colpevoli non venissero marchiati bensì tatuati.

La Tortura degli schiavi in Grecia e a Roma negli scrittori comici. Alcuni spunti

Reduzzi
2018

Abstract

Si analizzano casi di (minaccia di) tortura di schiavi nella commedia greca e latina e poi specificatamente nel mimiambo di Eroda. in base a un esame linguistico della lex libitinaria Puteolana si ipotizza che anche a Roma gli schiavi colpevoli non venissero marchiati bensì tatuati.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11588/755452
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact