L’intervento si focalizza sulla necessità di identificare e di promuovere nei processi di sviluppo professionale, traiettorie di trasformazione mettendo a fuoco le diverse prospettive in gioco. E’ possibile infatti che i processi trasformativi si realizzino a partire da un cambiamento ed una rivisitazione del rapporto che i professionisti hanno con la conoscenza e con il sapere, dal loro posizionamento epistemico, dalla componibilità epistemica che si realizza tra i diversi saperi mobilizzati; in questa prospettiva, anche la relazione teoria-prassi viene ad essere ridefinita e riarticolata. E’ altrettanto possibile che tali processi vengano ad essere realizzati a partire da una rivisitazione del repertorio lessicale e linguistico che viene ad essere utilizzato nei contesti di pratica, dalle formule comunicative utilizzate, dalle forme di discorso in cui i professionisti sono implicati. E’ infine possibile che i processi trasformativi si giochino in prima istanza in riferimento agli atteggiamenti, le posture, le rappresentazioni, i vissuti dei professionisti operanti nei diversi contesti di pratica professionale, i ruoli che giocano, i copioni in cui sono inscritti come attori in gioco, la percezione ed il senso che essi hanno di sé, le relazioni che intessono. Queste diverse prospettive possono essere intercettate attraverso percorsi di auto-riflessione che si giocano in chiave narrativa sulla scorta di “storie di guerra” che partono da incidenti critici o da “dilemmi” disorientanti e si snodano lungo diverse traiettorie. Lo sviluppo professionale si configura quindi come spazio di risonanza e di riflessione al cui interno diventa possibile identificare e riconoscere le diverse prospettive di significato in gioco ma anche mobilizzare processi di apprendimento trasformativo o attualizzare e validare processi già avvenuti ma sedimentati in modo implicito e non del tutto elaborati nelle traiettorie di sviluppo professionale di diverse tipologie di professionisti. Si utilizzeranno come esempi di riferimento storie di professionisti operanti in diversi campi (educazione, sanità, agricoltura).

Traiettorie di trasformazione nei processi di sviluppo professionale

Maura Striano
Writing – Original Draft Preparation
2019

Abstract

L’intervento si focalizza sulla necessità di identificare e di promuovere nei processi di sviluppo professionale, traiettorie di trasformazione mettendo a fuoco le diverse prospettive in gioco. E’ possibile infatti che i processi trasformativi si realizzino a partire da un cambiamento ed una rivisitazione del rapporto che i professionisti hanno con la conoscenza e con il sapere, dal loro posizionamento epistemico, dalla componibilità epistemica che si realizza tra i diversi saperi mobilizzati; in questa prospettiva, anche la relazione teoria-prassi viene ad essere ridefinita e riarticolata. E’ altrettanto possibile che tali processi vengano ad essere realizzati a partire da una rivisitazione del repertorio lessicale e linguistico che viene ad essere utilizzato nei contesti di pratica, dalle formule comunicative utilizzate, dalle forme di discorso in cui i professionisti sono implicati. E’ infine possibile che i processi trasformativi si giochino in prima istanza in riferimento agli atteggiamenti, le posture, le rappresentazioni, i vissuti dei professionisti operanti nei diversi contesti di pratica professionale, i ruoli che giocano, i copioni in cui sono inscritti come attori in gioco, la percezione ed il senso che essi hanno di sé, le relazioni che intessono. Queste diverse prospettive possono essere intercettate attraverso percorsi di auto-riflessione che si giocano in chiave narrativa sulla scorta di “storie di guerra” che partono da incidenti critici o da “dilemmi” disorientanti e si snodano lungo diverse traiettorie. Lo sviluppo professionale si configura quindi come spazio di risonanza e di riflessione al cui interno diventa possibile identificare e riconoscere le diverse prospettive di significato in gioco ma anche mobilizzare processi di apprendimento trasformativo o attualizzare e validare processi già avvenuti ma sedimentati in modo implicito e non del tutto elaborati nelle traiettorie di sviluppo professionale di diverse tipologie di professionisti. Si utilizzeranno come esempi di riferimento storie di professionisti operanti in diversi campi (educazione, sanità, agricoltura).
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Convegno Bergamo maggio.pdf

accesso aperto

Descrizione: locandina
Tipologia: Altro materiale allegato
Licenza: Accesso privato/ristretto
Dimensione 145.7 kB
Formato Adobe PDF
145.7 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11588/753727
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact