Tra certezza della norma e incertezza della forma. Tre opere a confronto