Il saggio descrive un'esercitazione assegnata agli studenti nell'ambito di un laboratorio di Progettazione del secondo anno, che propone il progetto di una casa unifamiliare isolata in un sito ideale, luogo di natura incontaminata, identificabile con uno dei tanti promontori tufacei protesi verso il mare del Golfo di Napoli, a Posillipo o alla Gaiola o con una delle terrazze naturali della Costiera Amalfitana, a Sorrento, a Positano a ad Amalfi. Il testo dell'esercizio è tratto dalla Casa per Positano ed altri Lidi progettata in analoghe condizioni di rapporto con la natura, come casa-manifesto sul tema dell'abitare mediterraneo.

Abitare la Natura

Adelina Picone
2018

Abstract

Il saggio descrive un'esercitazione assegnata agli studenti nell'ambito di un laboratorio di Progettazione del secondo anno, che propone il progetto di una casa unifamiliare isolata in un sito ideale, luogo di natura incontaminata, identificabile con uno dei tanti promontori tufacei protesi verso il mare del Golfo di Napoli, a Posillipo o alla Gaiola o con una delle terrazze naturali della Costiera Amalfitana, a Sorrento, a Positano a ad Amalfi. Il testo dell'esercizio è tratto dalla Casa per Positano ed altri Lidi progettata in analoghe condizioni di rapporto con la natura, come casa-manifesto sul tema dell'abitare mediterraneo.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11588/752145
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact