La "Dottrina pura del diritto" ha rappresentato una rottura nel pensiero giuridico tradizionale. L'insegnamento kelseniano è ancora oggi difficilmente accettato per la sua carica estrema di realismo che si estende pure alla trattazione della democrazia con lo svelamento dei suoi dogmi.

La "rivoluzione kelseniana" e ciò che ne resta

Francesco Riccobono
2019

Abstract

La "Dottrina pura del diritto" ha rappresentato una rottura nel pensiero giuridico tradizionale. L'insegnamento kelseniano è ancora oggi difficilmente accettato per la sua carica estrema di realismo che si estende pure alla trattazione della democrazia con lo svelamento dei suoi dogmi.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11588/751260
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact