La recente legge n. 168 del 2017, sui domini collettivi, ribadisce il vincolo paesaggistico ex lege sulle aree gravate da usi civici. Il contributo esamina la peculiarità di tale vincolo nel quadro della Legge Galasso - che per prima lo ha istituito - ed evidenzia come esso abbia comportato una radicale trasformazione delle competenze in tema di tutela di tali aree, in quanto beni paesaggistici, e in ordine alle decisioni di loro sclassificazione o mutamento di destinazione.

Gli usi civici e la tutela del paesaggio

Giuseppina Mari
2018

Abstract

La recente legge n. 168 del 2017, sui domini collettivi, ribadisce il vincolo paesaggistico ex lege sulle aree gravate da usi civici. Il contributo esamina la peculiarità di tale vincolo nel quadro della Legge Galasso - che per prima lo ha istituito - ed evidenzia come esso abbia comportato una radicale trasformazione delle competenze in tema di tutela di tali aree, in quanto beni paesaggistici, e in ordine alle decisioni di loro sclassificazione o mutamento di destinazione.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11588/746425
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact