Il saggio presenta una riflessione sui luoghi della politica europea, sulla loro crisi. La politica europea sembra infatti trovarsi in mezzo al guado: avanzare verso un rapido trasferimento di sovranità all’Unione europea, o puntare al pieno recupero della autonomia nazionale? Il saggio si propone l’obiettivo di mostrare come la dislocazione di pezzi di vita comune fuori della dimensione statale-nazionale, non costituisce un paradosso incomprensibile, ma il suo tratto specifico moderno. Nella sua corretta rappresentazione è anche la possibilità di immaginare una via di uscita dallo stallo attuale.

Qualche considerazione sul luogo della politica europea

Massimo Adinolfi
2015

Abstract

Il saggio presenta una riflessione sui luoghi della politica europea, sulla loro crisi. La politica europea sembra infatti trovarsi in mezzo al guado: avanzare verso un rapido trasferimento di sovranità all’Unione europea, o puntare al pieno recupero della autonomia nazionale? Il saggio si propone l’obiettivo di mostrare come la dislocazione di pezzi di vita comune fuori della dimensione statale-nazionale, non costituisce un paradosso incomprensibile, ma il suo tratto specifico moderno. Nella sua corretta rappresentazione è anche la possibilità di immaginare una via di uscita dallo stallo attuale.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Qualche considerazione sul luogo della politica europea.pdf

non disponibili

Dimensione 5.52 MB
Formato Adobe PDF
5.52 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11588/743421
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact