L'articolo commenta la descrizione geografica dei dialetti italiani proposta dall'Unesco nell'«Atlante delle lingue in pericolo». In particolare è criticata, in quanto inaccettabile sul piano dialettologico, l'etichetta di "Italiano del Sud" o "Napoletano" attribuita a tutti i dialetti dell'Italia meridionale dalle Marche fino alla Calabria meridionale e al Salento esclusi. Tale denominazione produce infatti confusione e fraintendimenti veicolati in particolare da internet

I dialetti italiani e l'Unesco

Nicola De Blasi
2018

Abstract

L'articolo commenta la descrizione geografica dei dialetti italiani proposta dall'Unesco nell'«Atlante delle lingue in pericolo». In particolare è criticata, in quanto inaccettabile sul piano dialettologico, l'etichetta di "Italiano del Sud" o "Napoletano" attribuita a tutti i dialetti dell'Italia meridionale dalle Marche fino alla Calabria meridionale e al Salento esclusi. Tale denominazione produce infatti confusione e fraintendimenti veicolati in particolare da internet
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11588/740884
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact