Il personaggio biblico della Regina di Saba diventa in certa tradizione bizantina la figura della Sibilla, colei che appartiene al mondo pagano, ma che è tuttavia capace di scorgere la verità e in questo senso la legge, il diritto e la giustizia

La Regina di Saba e la Sibilla a Roma: divagazioni su giustizia, diritto e legge nella tarda antichità e in età bizantina

Minale
2010

Abstract

Il personaggio biblico della Regina di Saba diventa in certa tradizione bizantina la figura della Sibilla, colei che appartiene al mondo pagano, ma che è tuttavia capace di scorgere la verità e in questo senso la legge, il diritto e la giustizia
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11588/737980
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact