L'equo compenso tra contratto collettivo e legge