Il lavoro intende esaminare la figura di Strategio Musoniano, comes di Costantino incaricato dall'imperatore, nel contesto del Concilio di Nicea, di investigare, come ricorda Ammiano Marcellino in un passo delle sue Res Gestae, sulla secta dei manichei: l'episodio è spunto per ragionare sulle conoscenze linguistiche del funzionario, nativo di Antiochia e quindi immerso nella cultura della Siria

Strategius Musonianus, un funzionario poliglotta?

Minale V
2013

Abstract

Il lavoro intende esaminare la figura di Strategio Musoniano, comes di Costantino incaricato dall'imperatore, nel contesto del Concilio di Nicea, di investigare, come ricorda Ammiano Marcellino in un passo delle sue Res Gestae, sulla secta dei manichei: l'episodio è spunto per ragionare sulle conoscenze linguistiche del funzionario, nativo di Antiochia e quindi immerso nella cultura della Siria
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11588/732738
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact