La cultura metropolitana e la retorica di legittimazione del sistema imperiale