Intervento sul volume "E lo chiamano lavoro", Gruppo Abele 2014, di Carla Ponterio e Rita Sanlorenzo