Le parole della comunità omosessuale tra performance e performatività