La controversa qualificazione giuridica del consumo di gruppo di stupefacenti dopo la riforma del 2006: le Sezioni unite propendono per la irrilevanza penale