IL FARMACISTA TRAVESTITO. BIPOLARITÀ DEL "CUNTO DE LI CUNTI"