Il contributo analizza i meccanismi di costruzione narrativa del racconto storico popolare nel Regno di Napoli in occasione di una congiuntura storica altamente drammatica come quella delle guerre d'Italia. Il saggio evidenzia come i cronisti, sfruttando la circolazione orale, a stampa, e manoscritta di testi amministrativi e narrativi, seppero attingere a modelli testuali e stili narrativi diversi. In tal modo, le loro cronache funzionarono come spazio narrativo e comunicativo di mediazione tra ambienti cittadini diversi.

Spazi comunicativi, tradizioni narrative e storiografia in volgare: il Regno negli anni delle guerre d’Italia

DE CAPRIO, CHIARA
2014

Abstract

Il contributo analizza i meccanismi di costruzione narrativa del racconto storico popolare nel Regno di Napoli in occasione di una congiuntura storica altamente drammatica come quella delle guerre d'Italia. Il saggio evidenzia come i cronisti, sfruttando la circolazione orale, a stampa, e manoscritta di testi amministrativi e narrativi, seppero attingere a modelli testuali e stili narrativi diversi. In tal modo, le loro cronache funzionarono come spazio narrativo e comunicativo di mediazione tra ambienti cittadini diversi.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
De Caprio_FeC_1_14-2.pdf

non disponibili

Tipologia: Documento in Pre-print
Licenza: Accesso privato/ristretto
Dimensione 305.47 kB
Formato Adobe PDF
305.47 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
De Caprio_FeC_1_14-2.pdf

non disponibili

Tipologia: Documento in Pre-print
Licenza: Accesso privato/ristretto
Dimensione 305.47 kB
Formato Adobe PDF
305.47 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11588/608038
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact