Numerose ricerche hanno verificato l’applicabilità del Mental Health Continuum nel quadro del Two Continua Model (TCM) di Keyes (2005) coinvolgendo adulti e adolescenti, ma non risultano lavori che abbiano applicato questo modello alle professioni sanitarie. Lo studio ha l’obiettivo di applicare a medici ospedalieri la categorizzazione in Flourishing e Languishing proposta da Keyes, indagandone le relazioni con l’efficacia personale e collettiva nella comunicazione sanitaria, la soddisfazione lavorativa, il senso di appartenenza all’azienda ospedaliera e l’equità percepita. In linea con il TCM il lavoro si propone inoltre di accertare le relazioni tra il continuum della Salute mentale positiva e il continuum del Malessere psicologico, operazionalizzando quest’ultimo come burnout. Sono stati contattati 142 medici (61.3% maschi) con un’età media di 51.35 anni (range: 26-65; DS: 10.15) e un’anzianità di servizio di m = 12.72 (range:1-39; DS: 12.72) a cui è stato somministrato un questo self-report con strumenti validati in italiano. Dai risultati è emerso che il 47.5% dei partecipanti si trova in una condizione di Flourishing, il 47.5% ha una moderata salute mentale e il 5.0% è Languishing. La Salute mentale positiva è risultata positivamente e fortemente correlata con le variabili considerate nella prospettiva salutogenica. I Flourishing presentano più alti livelli di soddisfazione lavorativa e di equità percepita e sentono maggiormente di far parte della struttura ospedaliera in cui lavorano rispetto ai Non Flourishing. Nessuna differenza per l’efficacia comunicativa. Inoltre, la Salute mentale positiva è risultata correlata negativamente, seppur con valori molto bassi, con le dimensioni del burnout di disaffezione lavorativa (r = .10 p < 0.05) ed esaurimento emotivo (r = .18 p < 0.00). In linea con quanto suggerito dalla letteratura, i Flourishing presentano più bassi livelli di Malessere psicologico rispetto ai Non Flourishing. In particolare, livelli medio-alti di esaurimento emotivo sono presenti nel 23.9% dei primi e nel 73% degli altri.

Il benessere dei medici ospedalieri: relazioni con la soddisfazione lavorativa, l’efficacia comunicativa, l’equità percepita, il senso di appartenenza e il burnout

CAPONE, Vincenza;PETRILLO, GIOVANNA
2015

Abstract

Numerose ricerche hanno verificato l’applicabilità del Mental Health Continuum nel quadro del Two Continua Model (TCM) di Keyes (2005) coinvolgendo adulti e adolescenti, ma non risultano lavori che abbiano applicato questo modello alle professioni sanitarie. Lo studio ha l’obiettivo di applicare a medici ospedalieri la categorizzazione in Flourishing e Languishing proposta da Keyes, indagandone le relazioni con l’efficacia personale e collettiva nella comunicazione sanitaria, la soddisfazione lavorativa, il senso di appartenenza all’azienda ospedaliera e l’equità percepita. In linea con il TCM il lavoro si propone inoltre di accertare le relazioni tra il continuum della Salute mentale positiva e il continuum del Malessere psicologico, operazionalizzando quest’ultimo come burnout. Sono stati contattati 142 medici (61.3% maschi) con un’età media di 51.35 anni (range: 26-65; DS: 10.15) e un’anzianità di servizio di m = 12.72 (range:1-39; DS: 12.72) a cui è stato somministrato un questo self-report con strumenti validati in italiano. Dai risultati è emerso che il 47.5% dei partecipanti si trova in una condizione di Flourishing, il 47.5% ha una moderata salute mentale e il 5.0% è Languishing. La Salute mentale positiva è risultata positivamente e fortemente correlata con le variabili considerate nella prospettiva salutogenica. I Flourishing presentano più alti livelli di soddisfazione lavorativa e di equità percepita e sentono maggiormente di far parte della struttura ospedaliera in cui lavorano rispetto ai Non Flourishing. Nessuna differenza per l’efficacia comunicativa. Inoltre, la Salute mentale positiva è risultata correlata negativamente, seppur con valori molto bassi, con le dimensioni del burnout di disaffezione lavorativa (r = .10 p < 0.05) ed esaurimento emotivo (r = .18 p < 0.00). In linea con quanto suggerito dalla letteratura, i Flourishing presentano più bassi livelli di Malessere psicologico rispetto ai Non Flourishing. In particolare, livelli medio-alti di esaurimento emotivo sono presenti nel 23.9% dei primi e nel 73% degli altri.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11588/607068
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact