Nel prevedere procedure differenziate per l'accertamento di un fatto penalmente rilevante e nel delineare le fattispecie di applicazione delle prime, l'ordinamento tipizza l'area della discrezionalità normativamente orientata, all'interno della quale il pubblico ministero individua le modalità di esercizio dell'azione. Ed in quest'ottica si pongono i quesiti più essenziali relativi all'obbligatorietà, implicanti gli aspetti istituzionali dell'azione e del soggetto che la gestisce, cioè l'identificazione delle situazioni legislative di crisi. L'ordinamento indica, a fronte della sussistenza di taluni presupposti e condizioni, percorsi particolari tra quelli possibili, ritenuti maggiormente funzionali alle esigenze dell'accertamento. La predeterminazione della forma è una scelta di valore: l'inosservanza si traduce nella violazione del valore medesimo. Estendendo l'osservazione ai riti alternativi si scopre la speculazione sulle regole di comportamento ed il silenzio normativo quanto al rimedio sanzionatorio per i vizi della richiesta del pubblico ministero di accesso alle procedure differenziate.

Le patologie processuali nei riti alternativi

IASEVOLI, CLELIA
2015

Abstract

Nel prevedere procedure differenziate per l'accertamento di un fatto penalmente rilevante e nel delineare le fattispecie di applicazione delle prime, l'ordinamento tipizza l'area della discrezionalità normativamente orientata, all'interno della quale il pubblico ministero individua le modalità di esercizio dell'azione. Ed in quest'ottica si pongono i quesiti più essenziali relativi all'obbligatorietà, implicanti gli aspetti istituzionali dell'azione e del soggetto che la gestisce, cioè l'identificazione delle situazioni legislative di crisi. L'ordinamento indica, a fronte della sussistenza di taluni presupposti e condizioni, percorsi particolari tra quelli possibili, ritenuti maggiormente funzionali alle esigenze dell'accertamento. La predeterminazione della forma è una scelta di valore: l'inosservanza si traduce nella violazione del valore medesimo. Estendendo l'osservazione ai riti alternativi si scopre la speculazione sulle regole di comportamento ed il silenzio normativo quanto al rimedio sanzionatorio per i vizi della richiesta del pubblico ministero di accesso alle procedure differenziate.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11588/606448
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact