La relazione si propone di indagare la definizione del concetto di grandezza all'interno della fenomenologia husserliana, a partire dal confronto con la filosofia bolzaniana della matematica. Il centro teoretico è costituito dalla nozione di varietà definita e dalla sua funzione nella definizione del campo dei numeri complessi.

"Un ponte che ha solo i piloni inziali e quelli finali". Per una teoria fenomenologica della grandezza

MASI, FELICE
2011

Abstract

La relazione si propone di indagare la definizione del concetto di grandezza all'interno della fenomenologia husserliana, a partire dal confronto con la filosofia bolzaniana della matematica. Il centro teoretico è costituito dalla nozione di varietà definita e dalla sua funzione nella definizione del campo dei numeri complessi.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11588/603993
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact