Il manuale offre una rappresentazione organica e problematica del “diritto civile dell’ambiente”, materia che occorre considerare, da un lato, come disciplina scientifica autonoma, che assume ormai una propria specificità e originalità, pur nella consapevolezza della poliedricità e trasversalità del “problema ambiente”; dall’altro, come una sorta di “laboratorio” nel quale sperimentare le fondamentali linee evolutive del diritto e della morale determinate dall’avvento e dallo sviluppo di valori e interessi ambientali.

Fauna selvatica e danni a colture e opere su terreni agricoli

MARINO, ROBERTA
2014

Abstract

Il manuale offre una rappresentazione organica e problematica del “diritto civile dell’ambiente”, materia che occorre considerare, da un lato, come disciplina scientifica autonoma, che assume ormai una propria specificità e originalità, pur nella consapevolezza della poliedricità e trasversalità del “problema ambiente”; dall’altro, come una sorta di “laboratorio” nel quale sperimentare le fondamentali linee evolutive del diritto e della morale determinate dall’avvento e dallo sviluppo di valori e interessi ambientali.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11588/597369
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact