Mostriamo un nuovo approccio per la rilevazione di hotspot in analisi spaziale basato sul metodo di clustering Gustafson-Kessel estesa incapsulato in uno strumento GIS. Questo algoritmo consente (nel caso bidimensionale) ellissi come prototipi di cluster da considerare hotspot sulla mappa geografica e studiare la loro evoluzione spazio-temporale. I dati sono costituiti da modelli georiferiti corrispondenti alle posizioni degli attacchi dei talebani contro civili e soldati in Afghanistan durante il periodo 2004 ÷ 2010.

HOTSPOTS DETECTION IN ANALISI SPAZIALE: APPLICAZIONE A GUERRA MILITARE

SESSA, SALVATORE;F. DI MARTINO
2013

Abstract

Mostriamo un nuovo approccio per la rilevazione di hotspot in analisi spaziale basato sul metodo di clustering Gustafson-Kessel estesa incapsulato in uno strumento GIS. Questo algoritmo consente (nel caso bidimensionale) ellissi come prototipi di cluster da considerare hotspot sulla mappa geografica e studiare la loro evoluzione spazio-temporale. I dati sono costituiti da modelli georiferiti corrispondenti alle posizioni degli attacchi dei talebani contro civili e soldati in Afghanistan durante il periodo 2004 ÷ 2010.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11588/587496
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact