I batteri responsabili di infezione delle protesi articolari sono spesso produttori di biofilm, una struttura extracellulare aderente agli impianti ortopedici che rende i microrganismi stessi difficilmente isolabili con le comuni metodologie colturali e resistenti alle terapie antibiotiche. L'applicazione di spaziatori temporanei realizzati in cemento antibiotato costituisce una tappa del trattamento in due stadi dell'infezione protesica. L'utilizzo di colture di un bagno ultrasonico dello spaziatore di cemento può agevolare il rendimento diagnostico delle comuni metodologie analitiche microbiologiche, consentendo l'adozione delle opportune ed adeguate strategie terapeutiche.

La sonicazione di spaziatori in cemento antibiotato come metodica diagnostica complementare nelle infezioni protesiche

MARICONDA, MASSIMO;BALATO, GIOVANNI;SMERAGLIA, FRANCESCO;COSTA, GIOVAN GIUSEPPE
2012

Abstract

I batteri responsabili di infezione delle protesi articolari sono spesso produttori di biofilm, una struttura extracellulare aderente agli impianti ortopedici che rende i microrganismi stessi difficilmente isolabili con le comuni metodologie colturali e resistenti alle terapie antibiotiche. L'applicazione di spaziatori temporanei realizzati in cemento antibiotato costituisce una tappa del trattamento in due stadi dell'infezione protesica. L'utilizzo di colture di un bagno ultrasonico dello spaziatore di cemento può agevolare il rendimento diagnostico delle comuni metodologie analitiche microbiologiche, consentendo l'adozione delle opportune ed adeguate strategie terapeutiche.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11588/585136
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact