Gli autori spiegano la costruzione e la validazione di un Protocollo standardizzato per le attività prassiche. Tale protocollo consente non solo di migliorare la capacità diagnostica, ma anche di migliorare l’attività di prevenzione, individuando i soggetti a rischio, orientando l’intervento sulla base del profilo specifico, verificando in maniera scientifica l’efficacia e l’efficienza delle proposte didattiche e abilitative e riabilitative.

Applicazione e sperimentazione del Protocollo APCM nella sindrome di Williams

GRASSIA, MARIA GABRIELLA;
2005

Abstract

Gli autori spiegano la costruzione e la validazione di un Protocollo standardizzato per le attività prassiche. Tale protocollo consente non solo di migliorare la capacità diagnostica, ma anche di migliorare l’attività di prevenzione, individuando i soggetti a rischio, orientando l’intervento sulla base del profilo specifico, verificando in maniera scientifica l’efficacia e l’efficienza delle proposte didattiche e abilitative e riabilitative.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11588/519457
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact