Il periodo previsto per lo svolgimento della ricerca PRIN nel biennio 2008-2010, ha avuto quale tema centrale le operazioni necessarie per la programmazione, l'analisi, la verifica delle attività propedeutiche alla costituzione di una banca dati, su cui si può sviluppare una simulazione di ipotesi tese al recupero del territorio urbano degradato. La ricerca ha fondato la sua applicazione metodologica sul principio che la relazione tra il Progetto e il Disegno si manifesta in plurime manifestazioni, non riguardanti sol- tanto la forma pensata, che deve divenire forma concreta, ma coinvolge – soprattutto in un paese come il nostro – anche la forma da restaurare, convertire, adeguare. In altre parole, il disegno finalizzato alle numerose attività di progetto diventa parte inte- grante del processo modificatore che le nuove architetture necessariamente hanno. L’analisi svolta nel periodo di ricerca ha cercato di dare un contributo alla discussione rivolta al cambiamento importante che le discipline del rilievo e della rappresentazio- ne vivono nell’epoca contemporanea. Le operazioni svolte hanno riguardato la definizione di un perimetro geografico ben specifico in cui intervenire, per definire un comparto analitico esemplificativo per l’esplicazione dei presupposti teorici programmati, che allo stesso tempo doveva essere delineato in modo da costituire accavallamento e sovrapposizione con settori della città interessati dalle attenzioni scientifiche delle altre unità di ricerca, parteci- panti al programma. Si è deciso di intervenire nel tessuto urbano di Pompei per effet- tuare operazioni conoscitive finalizzate al rinvenimento di indicatori di qualità, utili per programmare azioni di intervento per la riqualificazione urbana, ritrovando nelle carat- teristiche di questa città un’esemplificazione ottimale per il riscontro delle metodologie conoscitive consolidate da anni nelle nostre attività.

Azioni conoscitive finalizzate al rinvenimento di indicatori di qualità urbana, per la definizione di interventi riqualificativi. I tracciati viari di Pompei città contemporanea

CAMPI, MASSIMILIANO
2011

Abstract

Il periodo previsto per lo svolgimento della ricerca PRIN nel biennio 2008-2010, ha avuto quale tema centrale le operazioni necessarie per la programmazione, l'analisi, la verifica delle attività propedeutiche alla costituzione di una banca dati, su cui si può sviluppare una simulazione di ipotesi tese al recupero del territorio urbano degradato. La ricerca ha fondato la sua applicazione metodologica sul principio che la relazione tra il Progetto e il Disegno si manifesta in plurime manifestazioni, non riguardanti sol- tanto la forma pensata, che deve divenire forma concreta, ma coinvolge – soprattutto in un paese come il nostro – anche la forma da restaurare, convertire, adeguare. In altre parole, il disegno finalizzato alle numerose attività di progetto diventa parte inte- grante del processo modificatore che le nuove architetture necessariamente hanno. L’analisi svolta nel periodo di ricerca ha cercato di dare un contributo alla discussione rivolta al cambiamento importante che le discipline del rilievo e della rappresentazio- ne vivono nell’epoca contemporanea. Le operazioni svolte hanno riguardato la definizione di un perimetro geografico ben specifico in cui intervenire, per definire un comparto analitico esemplificativo per l’esplicazione dei presupposti teorici programmati, che allo stesso tempo doveva essere delineato in modo da costituire accavallamento e sovrapposizione con settori della città interessati dalle attenzioni scientifiche delle altre unità di ricerca, parteci- panti al programma. Si è deciso di intervenire nel tessuto urbano di Pompei per effet- tuare operazioni conoscitive finalizzate al rinvenimento di indicatori di qualità, utili per programmare azioni di intervento per la riqualificazione urbana, ritrovando nelle carat- teristiche di questa città un’esemplificazione ottimale per il riscontro delle metodologie conoscitive consolidate da anni nelle nostre attività.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11588/516899
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact