Incapacità naturale e tutela della "salute"