Le opere teatrali di Peppino, la stagione della filologia e il caso della traduzione napoletana di Lumie di Sicilia