A partire dalla simbologia cattolica che permea la festa dell’Assunta a Guardia, ho inteso proporre alcune riflessioni: l’organizzazione dei riti pone l’accento sul rapporto penitenza/comunione, che è al centro del mistero cristiano. Ho analizzato questa relazione soffermandomi non sull’aspetto dell’ascesi e della purificazione individuale, che riguarda una prospettiva di fede, ma sul rapporto individuo/comunità.

La festa dell'Assunta: prospettiva antropologico-sociale

RANISIO, GIANFRANCA ANGELA RITA
2010

Abstract

A partire dalla simbologia cattolica che permea la festa dell’Assunta a Guardia, ho inteso proporre alcune riflessioni: l’organizzazione dei riti pone l’accento sul rapporto penitenza/comunione, che è al centro del mistero cristiano. Ho analizzato questa relazione soffermandomi non sull’aspetto dell’ascesi e della purificazione individuale, che riguarda una prospettiva di fede, ma sul rapporto individuo/comunità.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11588/371202
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact