Il tema di ricerca indaga il ruolo del “recinto” nella città contemporanea. Osservando la città, i suoi vuoti e i suoi percorsi, in particolare le aree periferiche della città contemporanea, è possibile notare come molti dei suoi spazi siano del tutto inaccessibili e chiusi tra “recinti”. La presenza di muri, barriere, delimitazioni, elementi di separazione rendono impossibile la fruizione di alcuni luoghi della città. L’indagine di questa tesi parte dall’osservare intere parti di città caratterizzate dalla presenza di elementi che separano spazi interni dall’esterno, molto spesso con logiche del tutto arbitrarie rispetto agli elementi contenuti. Il motivo dell’interesse nei confronti di questo tema di ricerca è legato alla possibilità di tracciare un metodo di lettura e descrizione per una parte di città a partire da un suo carattere prevalente, in questo caso l’area orientale napoletana e i suoi recinti.

Recintare/Delimitare, un nuovo “materiale” della composizione urbana.

AMIRANTE, ROBERTA
2009

Abstract

Il tema di ricerca indaga il ruolo del “recinto” nella città contemporanea. Osservando la città, i suoi vuoti e i suoi percorsi, in particolare le aree periferiche della città contemporanea, è possibile notare come molti dei suoi spazi siano del tutto inaccessibili e chiusi tra “recinti”. La presenza di muri, barriere, delimitazioni, elementi di separazione rendono impossibile la fruizione di alcuni luoghi della città. L’indagine di questa tesi parte dall’osservare intere parti di città caratterizzate dalla presenza di elementi che separano spazi interni dall’esterno, molto spesso con logiche del tutto arbitrarie rispetto agli elementi contenuti. Il motivo dell’interesse nei confronti di questo tema di ricerca è legato alla possibilità di tracciare un metodo di lettura e descrizione per una parte di città a partire da un suo carattere prevalente, in questo caso l’area orientale napoletana e i suoi recinti.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11588/369662
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact