La creatività finalizzata all’innovazione ha bisogno dell’integrazione con matrici culturali, cognitive, esperienziali e professionali, know how e tecnologia al fine di sviluppare processi in cui siano coinvolti collaboratori ed altri soggetti del processo edilizio per la “generazione creativa” (azioni di contest, gare). Diventando vera e propria “mentalità innovativa”, l’innovazione non può essere confinata all’attività R&D ma deve costituire una capacità disseminata all’interno delle organizzazioni al fine di mobilitare la creatività di ciascun componente, farla diventare una capacità sistematica invece che appannaggio di una determinata funzione aziendale.

Innovazioni e creatività

LOSASSO, MARIO ROSARIO
2009

Abstract

La creatività finalizzata all’innovazione ha bisogno dell’integrazione con matrici culturali, cognitive, esperienziali e professionali, know how e tecnologia al fine di sviluppare processi in cui siano coinvolti collaboratori ed altri soggetti del processo edilizio per la “generazione creativa” (azioni di contest, gare). Diventando vera e propria “mentalità innovativa”, l’innovazione non può essere confinata all’attività R&D ma deve costituire una capacità disseminata all’interno delle organizzazioni al fine di mobilitare la creatività di ciascun componente, farla diventare una capacità sistematica invece che appannaggio di una determinata funzione aziendale.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11588/367798
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact