Le trattative diplomatiche intercorse tra Ferrante d'Aragona e Giovanni Antonio del Balzo Orsini tra il 1458 e il 1463 offrono l'opportunità di valutare alcuni importanti aspetti della logica e delle strategie politiche del '400, rilevando altresì l'efficacia di un linguaggio performativo teso a supportare l'ideologia della Corona napoletana.

L'arte della dissimulazione: linguaggio e strategie del potere nelle relazioni diplomatiche tra Ferrante d'Aragona e Giovanni Antonio del Balzo Orsini

STORTI, FRANCESCO
2009

Abstract

Le trattative diplomatiche intercorse tra Ferrante d'Aragona e Giovanni Antonio del Balzo Orsini tra il 1458 e il 1463 offrono l'opportunità di valutare alcuni importanti aspetti della logica e delle strategie politiche del '400, rilevando altresì l'efficacia di un linguaggio performativo teso a supportare l'ideologia della Corona napoletana.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
dissimulazione.pdf

non disponibili

Tipologia: Documento in Post-print
Licenza: Accesso privato/ristretto
Dimensione 285.82 kB
Formato Adobe PDF
285.82 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11588/365916
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact