Nei primi anni di vita della Repubblica Democratica Tedesca il dibattito sulla forma della città e sui modelli architettonici non è ancora "normalizzato" e presenta diverse componenti dialettiche, tanto in rapporto con quanto avviene ad ovest che in vista di un aggiornamento tecnologico e culturale. Berlino è al centro di questo dibattito e la sua parte orientale, con la costruzione della Stalinallee vede la realizzazione di un modello ideale, non ripetibile, ma efficace come strumento di una politica culturale condotta soprattutto sul tema della ricostruzione.

Tra ideologia e prassi: il dibattito architettonico alla nascita della Repubblica Democratica Tedesca

MAGLIO, ANDREA
2009

Abstract

Nei primi anni di vita della Repubblica Democratica Tedesca il dibattito sulla forma della città e sui modelli architettonici non è ancora "normalizzato" e presenta diverse componenti dialettiche, tanto in rapporto con quanto avviene ad ovest che in vista di un aggiornamento tecnologico e culturale. Berlino è al centro di questo dibattito e la sua parte orientale, con la costruzione della Stalinallee vede la realizzazione di un modello ideale, non ripetibile, ma efficace come strumento di una politica culturale condotta soprattutto sul tema della ricostruzione.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11588/365591
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact