Il lavoro si propone di riflettere sulla relazione tra pediatri e famiglie centrando il focus sulla diade pediatra-madre, quale interlocutrice e mediatrice privilegiata delle attività di diagnosi e cura in età infantile, cogliendone in particolare i punti di forza e di debolezza, gli aspetti funzionali e disfunzionali, i vincoli e le linee di sviluppo. Si vuole inoltre riflettere su come i modelli di significato che organizzano tale relazione si riattualizzino in specifici modelli di simbolizzazione della funzione e del ruolo dello psicologo entro la propria attività professionale. In tale prospettiva viene riportata un’indagine esplorativa, effettuata attraverso la conduzione di 56 interviste in profondità con un metodo narrativo con pediatri di base del territorio campano.Verranno discussi alcuni modelli di significato che organizzano l’agire professionale del pediatra nella relazione con le madri e verranno formulate alcune ipotesi circa un possibile spazio dell’intervento psicologico a supporto della relazione stessa. The study proposes to reflect on the relationships between pediatricians and families focused on the couple paediatrician-mother, as interlocutor and privileged player of the activities of diagnosis and care in childish age, especially analyzing the points of strength and weakness, the functional and dysfunctional aspects, the constrains and the lines of development. The study proposes also to reflect on how such models of meaning that organized this relationship make them changing in specific models of meaning of the function and the role of the psychologist within the own professional activity. In such perspective an exploratory survey has been done through the management of 56 deepen interviews with a narrative method with pediatricians of base that work in Campania region. Now will be discuss on some models of meanings that organize the professional act of paediatrician in the relationship with mothers and will be analyze some hypothesis on the possibility of a psychological support to this relationship.

La relazione pediatra-madre il punto di vista dei pediatri tra vincoli e linee di sviluppo

GLEIJESES, MARIA GLORIA;FREDA, MARIA FRANCESCA
2009

Abstract

Il lavoro si propone di riflettere sulla relazione tra pediatri e famiglie centrando il focus sulla diade pediatra-madre, quale interlocutrice e mediatrice privilegiata delle attività di diagnosi e cura in età infantile, cogliendone in particolare i punti di forza e di debolezza, gli aspetti funzionali e disfunzionali, i vincoli e le linee di sviluppo. Si vuole inoltre riflettere su come i modelli di significato che organizzano tale relazione si riattualizzino in specifici modelli di simbolizzazione della funzione e del ruolo dello psicologo entro la propria attività professionale. In tale prospettiva viene riportata un’indagine esplorativa, effettuata attraverso la conduzione di 56 interviste in profondità con un metodo narrativo con pediatri di base del territorio campano.Verranno discussi alcuni modelli di significato che organizzano l’agire professionale del pediatra nella relazione con le madri e verranno formulate alcune ipotesi circa un possibile spazio dell’intervento psicologico a supporto della relazione stessa. The study proposes to reflect on the relationships between pediatricians and families focused on the couple paediatrician-mother, as interlocutor and privileged player of the activities of diagnosis and care in childish age, especially analyzing the points of strength and weakness, the functional and dysfunctional aspects, the constrains and the lines of development. The study proposes also to reflect on how such models of meaning that organized this relationship make them changing in specific models of meaning of the function and the role of the psychologist within the own professional activity. In such perspective an exploratory survey has been done through the management of 56 deepen interviews with a narrative method with pediatricians of base that work in Campania region. Now will be discuss on some models of meanings that organize the professional act of paediatrician in the relationship with mothers and will be analyze some hypothesis on the possibility of a psychological support to this relationship.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
PDS2009-001002_pediatri.PDF

non disponibili

Tipologia: Documento in Post-print
Licenza: Accesso privato/ristretto
Dimensione 425.12 kB
Formato Adobe PDF
425.12 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11588/359211
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact