L’obiettivo di restituire alla città di Napoli la fruizione della fascia costiera urbana lungo la collina di Posillipo, compresa tra Mergellina e la spiaggia di Bagnoli, recuperando le attività del tempo libero connesse in particolare con la balneazione e la elioterapia e più in generale con la fruizione dell’ambiente marino, può essere perseguito ponendo le basi per quell’equilibrio dinamico che deve essere stabilito tra domanda d’uso da parte degli utenti e capacità di carico da parte dei sistemi naturali, adottando configurazioni non invasive ed operando mediante il contributo di strutture culturali politico amministrative.

Ipotesi metodologica per la riqualificazione ambientale delle fasce costiere urbane: attrezzature eco-compatibili a Posillipo

GRIMELLINI, CLAUDIO;
2008

Abstract

L’obiettivo di restituire alla città di Napoli la fruizione della fascia costiera urbana lungo la collina di Posillipo, compresa tra Mergellina e la spiaggia di Bagnoli, recuperando le attività del tempo libero connesse in particolare con la balneazione e la elioterapia e più in generale con la fruizione dell’ambiente marino, può essere perseguito ponendo le basi per quell’equilibrio dinamico che deve essere stabilito tra domanda d’uso da parte degli utenti e capacità di carico da parte dei sistemi naturali, adottando configurazioni non invasive ed operando mediante il contributo di strutture culturali politico amministrative.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11588/349690
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact